I mercati più belli del Guatemala

I mercati sono i luoghi più interessanti per esplorare e conoscere la cultura locale. Se anche voi siete irresistibilmente attratti dal fascino dei mercati, in Guatemala incontrerete tantissimi e coloratissimi mercati dove potrete trovare di tutto un po’: frutta e verdura regionale, abbigliamento tipico del luogo e tanto, tantissimo artigianato.

Vi descrivo i 4 mercati che più meritano d’essere visitati durante un viaggio in Guatemala:

Mercato Centrale – Guatemala City 

Il Mercato Centrale della capitale, il Mercato di Santiago Atitlàn, il Mercato di Antigua ed il più famoso Mercato di Chichicastenango. Il “Mercado Central” della capitale è ubicato al lato della piazza principale, a pochi minuti dal palazzo nazionale e dalla cattedrale. Le decine di negozi e bancarelle presenti al mercato vendono davvero di tutto: scarpe, vestiti, bellissime piante tropicali, fiori colorati, tutti i tipi di frutta e verdura e moltissimi oggetti artigianali prodotti a mano in Guatemala. Come in ogni mercato c’è una parte riservata ai “comedores”, ovvero decine di piccoli ristorantini dove vengono serviti giornalmente menù economici con piatti della tradizione guatemalteca.

Mercato popolare – Antigua 

Nella vicina Antigua Guatemala c’è un mercato popolare attiguo alla stazione dei bus. Nel mercato arrivano per vendere i loro prodotti moltissime ragazze dei villaggi vicini, tutte vestite con gli abiti tradizionali tipici della propria terra. Il mercato è abbastanza grande, ci vuole almeno un’oretta per visitarlo tutto. Uno spettacolo che vale da sola la visita al mercato è la vicinanza con la stazione dei bus. Qui le decine di chicken bus parcheggiati ai lati del piazzale sembrano gareggiare a chi è il bus più colorato e vivace. Dal mercato arrivano e partono i bus pubblici per tutte le città del Guatemala.

Se invece cercate prodotti artigianali e souvenir vi consiglio di visitare il “Mercado de artesanías de las Capuchinas”. Ubicato dentro una vecchia struttura di pietra, confinante con una bellissima chiesa diroccata, questo mercato è un vero labirinto colorato.

Mercato di Santiago – Atitlan 

Santiago Atitlàn è il più grande dei 12 paesini chiamati coi nomi degli apostoli ed affacciati al Lago Atitlàn, nel dipartimento di Sololà. Santiago è uno dei villaggi più tradizionali e che meno ha subito l’influenza del turismo, al contrario di Panajacel o San Marcos. Il mercato di Santiago è frequentato dai Maya di origine Tz’utujil, riconoscibili dai vestiti tradizionali. Le donne indosseranno huipiles (tradizionale blusa femminile) porpora a righe mentre gli uomini i pantaloni bianchi sempre a righe. Il mercato, oltre che per verdura, frutta, carne e pesce, è famoso per i prodotti artigianali ed i quadri che spesso rappresentano il mercato stesso visto dall’alto, rappresentato con una tecnica chiamata “vista de pajaro”. I migliori giorni per visitare il mercato sono il venerdì ed il sabato.

Mercato di Chichicastenango 

Chichicastenango è un paesino nella regione del Quiché, il cui nome in nàhuatl significa “muro d’ortiche”. Il suo mercato è lo scenario ideale per ammirare la sorprendente cultura Maya. Considerato il mercato indigeno più grande di tutta la regione, è famoso per i suoi colori e per la diversità di prodotti che si possono comprare, dai vegetali ai fiori, dall’artigianato locale fino agli animali da fattoria. Il mercato di Chichicastenango è aperto tutti i giovedì e le domeniche mattina ed è forse il più bello e famoso di tutto il Guatemala. Spettacolare è il mercato della frutta e della verdura, dov’è possibile salire al primo piano dell’edificio e vedere tutto il mercato dall’alto.

Nelle bancarelle dell’artigianato troverete le maschere di legno rappresentanti decine di animali ed altrettante divinità della cultura Maya. Immancabili sono gli elaborati calendari Maya, sia il vecchio (prima del 2012), sia quello nuovo. Molto interessante è anche la chiesa di Santo Tomàs, ubicata nel centro del paese, dove gli abitanti praticano il sincretismo religioso, ovvero pregano contemporaneamente le antiche divinità Maya e le “nuove” divinità cattoliche. Chichicastenango è raggiungibile con mezzi pubblici e privati sia dalla capitale che da Antigua.

Come in tutti i mercati in America Latina, vi consiglio di contrattare sempre sul prezzo o comunque verificare che quello richiesto sia il prezzo adeguato.

Giulia Raciti

Esperta di viaggi in Latino America ed Africa, viaggia dal 2011 zaino in spalla alla scoperta di destinazioni meno battute. Specializzata in safari in Tanzania, viaggi su misura alle Galapagos, Patagonia Argentina e viaggi tribali in Etiopia. Le sue grandi passioni!