Centro America Guatemala

Le meraviglie di Antigua in Guatemala

guatemala

Antigua Guatemala fu fondata dai conquistadores spagnoli nel 1543, dopo che un’alluvione sommerse l’antica città ora chiamata “Ciudad Vieja”. Ciudad Vieja era un villaggio ubicato ai piedi di quello che oggi conosciamo come “Volcàn de Agua (3776m), il cui lago contenuto all’interno del cratere tracimò durante un forte terremoto, distruggendo la vecchia città.

Nella valle attigua ricostruirono la città di Antigua Guatemala, e la chiamarono “La Muy Noble y Muy Leal Ciudad de Santiago de los Caballeros de Guatemala”, conosciuta semplicemente come Santiago, la cui giurisdizione comprendeva gli attuali Guatemala, Chiapas (Messico), Nicaragua, Honduras e Costa Rica. Santiago era la città più popolosa in quanto era lì dove i Maya avevano fondato la loro gloriosa civiltà e lì viveva la maggior parte della popolazione indigena. Purtroppo per malattie e soprusi la popolazione Maya calò in pochi anni del 70% ed i sopravvissuti vennero schiavizzati come manodopera.

Antigua Guatemala

La terra del Guatemala non offriva ai conquistatori né oro né territori favorevoli alle grandi piantagioni. Fu grazie a queste condizioni poco ambite dagli spagnoli che gli indigeni del Guatemala non si estinsero, come invece capitò in altri luoghi, in quanto l’unica ricchezza del Paese era la manodopera indigena. I soprusi e le violenze dispensate dai conquistadores fecero sì che la popolazione Maya si chiuse a riccio nel tentativo di difendere la propria identità.

Purtroppo l’idea di costruire una città ai piedi di tre vulcani attivi, in piena zona sismica, non si rivelò vincente. Nel 1773 una serie di terremoti distrusse gran parte di Antigua, tanto che dovettero ricostruire la capitale in un luogo più sicuro, a circa 40km di distanza, dove oggi sorge la capitale “Ciudad de Guatemala. La vecchia capitale, rinominata Antigua Guatemala, venne abbandonata dalla maggior parte della popolazione.

Tutt’ora Antigua è la città più visitata del Guatemala in quanto è rimasta praticamente così come la lasciarono alla fine del XVIII° secolo, con moltissimi edifici crollati e vecchie chiese diroccate. Il turismo ha fatto sì che questa città rinacque dalle sue ceneri ed oggi sia una delle città coloniali più belle di tutta l’America Latina.

Antigua Guatemala è famosa per le sue incredibili celebrazioni religiose che si svolgono durante la Settimana Santa e terminano con la Pasqua. Durante la settimana, lungo le strade della città, vengono preparati enormi e coloratissimi tappeti di fiori con motivi tipici della zona. Una serie di carri allegorici rappresentanti scene religiose vengono fatti sfilare lungo le vie cittadine seguiti da una lunga processione colorata. Davvero un bellissimo spettacolo.

Le pendici fertili dei vulcani ed il clima umido della valle permettono inoltre di coltivare uno dei migliori caffé del Mondo.

Nelle vicinanze di Antigua è possibile visitare bellissime fincas di caffé, ovvero le piantagioni che famiglie locali si tramandano da generazioni. Nelle piccole comunità che circondano Antigua è possibile trovare alcune fincas di contadini, riuniti in cooperative per migliorare la produzione, la qualità e la vendita del caffè con l’idea che l’unione fa la forza. Alcune di queste sono direttamente appoggiate dalla cooperazione italiana allo sviluppo.

Antigua è letteralmente circondata da Vulcani. Nelle vicinanze della città, oltre al Volcán de Agua (3766m), si trovano anche il Volcán de Fuego (3763m), chiamato cosí in quanto è costantemente in attivitá, ed il vulcano Acatenango (3976m), da lungo tempo inattivo e meta privilegiata dai numerosi escursionisti che decidono di scalarne la cima. Se non volete cimentarvi in una faticosa impresa, il Cerro de la Cruz regala una splendida vista sulla città.

Antigua, dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità nel 1987, è piena di vecchie chiese in rovina, diroccate ma allo stesso tempo affascinanti. Nella parte posteriore a quella che oggi è la Cattedrale della città, troverete una distesa di rovine dove potrete farvi un’idea di quella che prima del 1773 era la vecchia Cattedrale della città. Il luogo è molto misterioso e per certi versi magico.

Un altro bellissimo edificio che non dovrete perdervi è la Casa Santo Domingo, un ex convento con un bellissimo giardino circondato pure qui dalle rovine di una chiesa. In questa casa spesso organizzano matrimoni e le sere adornano il giardino con più di dieci mila candeline, rendendo il luogo incredibilmente romantico!

Altra visita obbligata è alla Calle del Arco de Santa Catalina, la via più famosa di Antigua. In questa via troverete molti bar, uno splendido mercato dell’artigianato, il museo del cacao ed un paio di negozi di giada, la pietra sacra dei Maya, dove tutt’ora potrete vedere gli artigiani che lavorano una ad una queste pietre verdi seguendo antichi schemi per creare gioielli unici. Se volete conoscere meglio la giada (jade in spagnolo), il negozio Jade Imperio Maya organizza visite gratuite in italiano.  

Antigua, nonostante il terremoto, resta ad oggi la capitale turistica e culturale del Guatemala.

Share

Related Blogs

guatemala

Le meraviglie di Antigua in Guatemala

Antigua Guatemala fu fondata dai conquistadores spagnoli nel 1543, dopo che un’alluvione sommerse

Read More

Le più belle spiagge del Messico Meridionale

Oltre alle classiche, famosissime – e anche fin troppo affollate – spiagge di Acapu

Read More
caffe Guatemala

Le piantagioni di caffè più famose del Guatemala

Il caffè è uno dei principali prodotti dell’economia guatemalteca, basti pensare che dal 2000 al

Read More

Post a Comment

  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram

Disegna il tuo viaggio su misura in Guatemala

Disegna il tuo viaggio su misura in Guatemala con Gianluca e Benedicto

2478
4,9 rating based on 12.345 ratings
Overall rating: 4.9 out of 5 based on 154 reviews.
 Leggi tutte le recensioni

Ultimi posts