Seguici
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram

Recensioni Viaggio in Argentina

2889 Overall rating: ★★★★★ 5 based on 5 reviews
5 1

Viaggio nel nord dell'Argentina

2889
★★★★★
5 5 1
Il viaggio è andato benissimo e non ci sono stati problemi. I posti sono meravigliosi. Il colore e la profondità del cielo sia di giorno che di notte è un emozione che non riesco a spiegarti …..stessa cosa per la vastità dell’orizzonte con la catena andina sullo sfondo!!!! La nostra guida Javier è stato eccezionale, è riuscito a trasmetterci tutta la passione e amore che prova per il suo paese. Inoltre, nonostante lui non parlasse italiano e noi lo spagnolo, ci siamo capiti perfettamente ed eravamo in piena sintonia… Oltre agli scenari spettacolari, ci ha spiegato e raccontato tantissime cose, dalle formazioni geologiche andine, al birdwatching con un occhio incredibile per l’avvistamento, alla tipologia di flora in particolare gli alberi, grande intenditore di vini soprattutto quelli locali, ai racconti legati alla Pachamama, Defunta Correa …. il tutto dimostrando una disponibilità e gentilezza assoluta. Come se tutto ciò non fosse sufficiente, è anche un ottimo fotografo. Grazie al suo aiuto e al suo insegnamento siamo migliorati nella fotografia (mia passione) e nella conoscenza tecnica dell’utilizzo della macchina fotografica professionale. La prova è stata fotografare la via lattea, per noi impossibile senza il suo aiuto!!!! Inoltre mi ha anche regalato due ingrandimenti fotografici per il mio compleanno. Che dire, quando ci siamo salutati a Mendoza mi scendevano le lacrime e non riuscivo neanche a parlare!!! Comunque anche Marcus e l’autista Antonio, che ci hanno accompagnato nei due giorni a Mendoza, sono stati bravissimi e professionali. Marcus inoltre parlava bene l’italiano ed è un ragazzo simpaticissimo e molto disponibile. Alcune attività pianificate purtroppo non siamo riusciti a farle per problemi legati alla viabilità ….. ovvero strade chiuse per neve, lagune ghiacciate ecc, ma sinceramente questo non ha comportato disagi anche perché le alternative trovate da Javier sono state ugualmente all’altezza!!! Il giorno che dovevamo andare da Tolar Grande a El Penon, passando da Antofagasta della Sierra, dovevamo attraversare un passo a circa 4500 mt che ci avevano detto essere aperti, ci siamo impantanati con la macchina nella neve per ben due volte. A quel punto e vista l’ora, circa le 16,30/17,00, con Javier che aveva spalato la neve più volte (purtroppo noi siamo stati di poco aiuto perché a quell’altezza non avevamo fiato) abbiamo deciso di tornate indietro a San Antonio de Los Cobres e ripartire il giorno dopo per un'altra strada perdendo una giornata intera di escursioni a El Penon, ma una volta scesi dal passo, Javier ha avuto l’intuito di chiedere alla miniera li vicino se avevano una strada privata percorribile e nel caso chiedere l’autorizzazione al passaggio è andata bene, e finalmente verso le 20,30 arriviamo alla fatidica meta!!!!!! Devo dire che è stato un viaggio pieno di emozioni e soprattutto abbiamo conosciuto persone che ci resteranno nel cuore. Ringrazia da parte nostra lo staff per quanto realizzato, dall’organizzazione alle attività pianificate, al rispetto della puntualità, all’assistenza e puoi dirgli che il viaggio è stato superiore di gran lunga alle nostre aspettative!!!! GRAZIE!

Una piacevole sorpresa

2889
★★★★★
5 5 1
Un bellissimo viaggio supportato dall'affidabilità e dalla presenza continua di Giulia e Nicolas, che sono riusciti a creare un itinerario completo, dandoci la possibilità di vedere e assaporare i posti che avevamo sempre e solo immaginato. grazie Elisa ed Anna

Wild Patagonia

2889
★★★★★
5 5 1
Viaggio in Patagonia organizzato molto bene con il supporto di Giulia e Nicolas. Lo staff guide e accompagnatori preparati professionali e disponibili. Tutto come da aspettative se non di più. Immediata la risposta e soluzione all unico problema riscontrato all arrivo a Buenos Aieres. Grazie a loro ho realizzato il mio sogno . Anna

Trekking in Patagonia

2889
★★★★★
5 5 1
Ciao , finalmente ho potuto realizzare il mio viaggio in patagonia . Era uno dei viaggi nel mio cassetto e finalmente grazie al supporto e aiuto di Giulia e il suo collaboratore Nicolas è diventato realtà. NN è stato facile organizzarlo nonostante avessi ben chiaro dove andare e cosa visitare ma soprattutto capire da qui come potersi spostare senza perdere tempo, avendo i gg contati. Grazie a voi ho potuto realizzare il mio itinerario personalizzato . Bellissima esperienza da backpacker e da sportiva . Grazie mille

Trekking in Sud America

2889
★★★★★
5 5 1
Erano anni che volevo andare in Sud America e il mio desiderio più grande era fare trekking in Patagonia e Bolivia. Sono una viaggiatrice solitaria ed ho sempre avuto timore per quel continente che molti conoscenti mi dicevano pericoloso soprattutto per le donne. La prima settimana di Marzo di quest’anno scadeva il mio visto canadese e la mia esperienza di lavoro stava per terminare, quindi mi sono detta : “perchè non partire!?!”: Ho quindi iniziato, come mio solito, a documentarmi perché non avevo la più pallida idea di come muovermi. Navigando su internet trovavo molte offerte di viaggi super organizzati, molto cari e per di più non di mio gradimento. Una sera, durante l’ennesima ricerca sul web, ho scoperto il blog di Giulia. Più che leggevo il suo blog e più che mi rendevo conto che lei viaggiava come amo e faccio io. Così le ho scritto per ricevere un aiuto su come poter organizzare al meglio il mio viaggio. Insieme ad una agenzia di Mendoza che collabora abitualmente con Giulia sono riuscita ad organizzare il mio viaggio in Patagonia esattamente come desideravo, all’insegna dello " sport e avventura". Sono arrivata a Buenos Aires molto intimorita, durante il soggiorno durato tre giorni ho potuto comunque godere di tutte le bellezze che offre. La tappa successiva è stata El Calafate al sud dell’Argentina dove è iniziata la mia grande avventura sud americana. Lì ho finalmente iniziato a fare trekking, prima sul ghiacciaio perito Moreno, poi El Chalten ( il top per gli appassionati) dove ho macinato circa 100km in 3 giorni circa nel bel mezzo di paesaggi mozzafiato. Torre del Paine in Cile, poi Ushuaia dove ho avuto anche la grande fortuna di vedere le balene ( cosa rara per il periodo e per il luogo). Dopo di che sono ritornata a BA. In seguito ho fatto tappa ad Iguazu per 2 giorni facendo lato argentino e brasiliano. Sinceramente devo ammettere che le cascate sono davvero belle anche se io soffro molto il caldo umido. Il mio viaggio è poi proseguito per il nord Argentina, oramai avevo capito come organizzare al meglio i miei spostamenti, utilizzando le compagnie di Bus che collegano i vari paesi. Ho fatto tutto il nord godendo di paesaggi incredibili ed estremamente diversi dalla Patagonia che rimane la mia preferita. Una esperienza incredibile e che consiglio vivamente è la visita del deserto di Atacama, dove ho fatto 4 giorni intensi di bicicletta ed escursioni in quel magico luogo. Il sud America a quel punto mi aveva inglobato e la curiosità e la voglia di conoscere e vedere nuovi luoghi mi attanagliava. Così Bolivia e Perù sono state le mete successive, dove ho avuto la possibilità di poter fare trekking sulla cordigliera Andina, raggiungere le Salar di Uiuny, partendo da Tupiza con l'agenzia Alexander tour suggeritami da Giulia (il top per visitare questo fantastico lago salato); attraverso il Salkantay Trail fino a Machu Picchu e poi ancora trekking nel superlativo Colca Canyon. Tutto ciò è stato fantastico. Ho potuto godere di paesaggi che difficilmente possono essere descritti con le parole o riprodotti in fotografia. Mi sono emozionata e ho conosciuto tanta gente ma sempre proseguendo per il mio percorso. Devo ringraziare Giulia se ho trovato il coraggio di partire per questo paese fantastico. E consiglio vivamente a tutti di leggere il blog perché da molte informazioni e lei è molto disponibile nel rispondere ad ogni quesito e curiosità. Non credo che il sud America sia così pericoloso come viene descritto. Sicuramente vanno sempre tenuti gli occhi aperti e soprattutto fare molta attenzione nelle grandi città. Io ho passato la maggior parte del tempo tra piccoli villaggi e grandi montagne perché il mio obbiettivo era trekking immersa nella maestosa natura che ti offre questo continente. Alla prossima avventura.. Chiara

Hai viaggiato con noi? Lascia una recensione 

Name
Email
Review Title
Rating
Review Content